Monza: non solo Uomini !!!

L'O.S.A.P.P. è fatto così, ha il pessimo difetto di ascoltare il personale. TUTTO.....

Il pensiero, di questi ultimi giorni, che continua a girarci in testa è:

"Se la stragrande maggioranza del personale femminile ha espresso la volontà di non condividere la soglia Min/Max di 26 unità, per l’assegnazione delle donne negli Uffici, forse tutti i torti non hanno".

"Se tale “accordo”, a cui l’O.S.A.P.P. si è sempre contrapposto, creato ad hoc per la salvaguardia delle poliziotte, non piace proprio alle dirette interessate, oltre che essere discriminatorio verso il personale maschile, perché il Sindacato deve imporsi affinché ignori la lamentela??"

 L'unica risposta che a "Nostro" parere viene in mente è che forse alcuni Sindacati non fanno gli interessi delle lavoratrici e dei lavoratori allo stesso modo ma utilizzano solo le prerogative che il Sindacato gli concede per….. interessi personali, ignorando, con volontarietà o meno, il pensiero delle donne e di quali siano davvero le loro volontà/prerogative!

 Altro che trasparenza e correttezza!!

 Comunque crediamo che mischiare dissapori personali per farli diventare collettivi non sia proficuo per tutto il personale

 A seguito dell’acceso incontro al Provveditorato, reputato posto “non idoneo”, adesso le trattative riprenderanno a Monza.

E chissà che alcune sigle adesso riescano, una volta tanto a mostrare qualche maggiore segno di maturità.

 L'O.S.A.P.P. esprime solidarietà e vicinanza a tutto quel personale femminile e maschile "TRADITO" da chi avrebbe dovuto tutelarlo.

  10 Giugno 2018                                                                           La Segreteria Regionale O.S.A.P.P.

                                                                                                            Giuseppe Bolena

 

Attachments:
Download this file (comunicato.pdf)comunicato.pdf[ ]99 kB

Area Riservata

Link utili




 

Sondaggi



 

OSAPP: STATO DI ABBANDONO POLPEN PER COLPA DAP

Bernardo Petralia Capo DAP

Rubrica a cura di Leo Beneduci 2 aprile 2020

Link al servizio completo


 

 

 


 

Questo sito si avvale dell'utilizzo di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.