Questa Organizzazione Sindacale Autonoma di Polizia Penitenziaria, continua a ricevere segnalazioni circa la sperequazione allorquando si verificano le condizioni di soppressione dei posti di servizio.

In particolare è già accaduto e continua ad accadere, che i Coordinatori delle U.O. ovvero i responsabili del servizio di sorveglianza generale nei turni serali e notturni in occasione di applicazione delle condizioni di soppressione dei posti di servizio procedono ad assegnare il personale attraverso una valutazione "ad personam", cioè se viene soppresso il servizio della vigilanza armata automontata, block house, ecc..., si verifica che l'aliquota di quel personale che viene incaricato a svolgere servizio in altre postazioni già definite, viene ridistribuito in altri posti di servizio per far posto alle altre unità provenienti dai servizi soppressi, ma tale situazione continua a creare comprensibili malumori.

Le situazioni di cui si parla sono facilmente verificabili dalla visione dei fogli di servizio di cui questa C.S. ne ha preso cosciente attendibilità attraverso l‘acquisizione delle copie dei fogli di servizio e delle relative modifiche. Si chiede pertanto di voler intervenire presso i responsabili dei servizi interessati, con le modalità ritenute opportune, al fine di far cessare tali situazioni.

Si ringraziare per l’attenzione prestata, si rimane nell’ attesa di un cortese cenno di riscontro in tempo utile a soddisfare quanto sopra detto. Distinti saluti.

La Segreteria Provinciale

Natale Pirillo

 

Area Riservata

Link utili




 

Sondaggi



 

OSAPP: STATO DI ABBANDONO POLPEN PER COLPA DAP

Bernardo Petralia Capo DAP

Rubrica a cura di Leo Beneduci 2 aprile 2020

Link al servizio completo


 

 

 


 

Questo sito si avvale dell'utilizzo di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.