CARCERI/OSAPP: MONZA, EVACUATA SEZIONE PER CAUSA DI INCENDIO DOLOSO.

Nella tarda serata di ieri, 24.06.2022, presso la casa circondariale di Monza, un detenuto di nazionalità africana in carcere per diversi reati, tra cui violenza sessuale, ha dato fuoco al materasso della sua cella per futili motivi.
In pochi minuti la folta coltre di fumo ha invaso l’intera sezione. Il personale di Polizia Penitenziaria dopo aver domato l’incendio, con grande freddezza e coraggio ha evacuato l’intera sezione portando in salvo i ristretti che sono stati fatti defluire al cortile passeggi e salvando la loro vita. Lo straniero non è nuovo ad atti incendiari all’interno dell’istituto monzese ed è già stato allontano da altri istituti per motivi di ordine e sicurezza.
La peggio ad un poliziotto che è finito in ospedale presso il nosocomio cittadino, per inalazione da fumo con tre giorni di prognosi.
Gli eventi critici alla circondariale di Monza, sono diventati quotidianità con il personale di polizia che continua con grande abnegazione e spirito di sacrificio contro un sistema ed una amministrazione che non funziona.
A dare la notizia è Leo Beneduci, segretario generale dell’O.S.A.P.P. (Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria) che aggiunge:
“Ci auguriamo che la direzione di Monza inoltri all’amministrazione penitenziaria centrale richiesta di riconoscimento premiale per il personale intervenuto alla risoluzione dell’evento doloso in modo così impeccabile”.
Vicinanza, solidarietà e l'augurio di una pronta guarigione al collega coinvolto da parte dell'O.S.A.P.P.

Attachments:
Download this file (comunicato stampa  25.06.2022.pdf)comunicato stampa 25.06.2022.pdf[ ]102 kB

Area Riservata

Link utili




 

Sondaggi



 

OSAPP: STATO DI ABBANDONO POLPEN PER COLPA DAP

Bernardo Petralia Capo DAP

Rubrica a cura di Leo Beneduci 2 aprile 2020

Link al servizio completo