CARCERI/OSAPP: Detenuto aggredisce con morsi e graffi appartenente al Corpo di Polizia Penitenziaria

Oggi, 28/02/2020, presso la 2a Casa di Reclusione di Milano "Bollate", si è consumata una grave aggressione in danno di un appartenente al Corpo di Polizia Penitenziaria.

A darne la notizia è il Vice Segretario Regionale dell'OSAPP, Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria, Francesco Ricco che aggiunge:

"intorno alle 13:45, presso il reparto Infermeria dell'Istituto, si è presentato un detenuto pretendendo dal personale medico una dose di terapia che non gli spettava. Successivamente all'insistenza e allo stato di agitazione manifestato dello stesso, interveniva prontamente un assistente di Polizia Penitenziaria che cercava di portarlo alla calma. Il detenuto, colpito da un raptus di follia, ha aggredito con morsi e graffi il malcapitato poliziotto che, trasportato d'urgenza presso il pronto soccorso dell'Ospedale Sacco di Milano, è stato dimesso e giudicato guaribile in 7 giorni".

"Quanto accaduto quest'oggi, prosegue il sindacalista, dimostra marcatamente l'importanza e la pericolosità del lavoro svolto quotidianamente dal personale di Polizia Penitenziaria. Al giovane poliziotto aggredito va la nostra solidarietà ed un augurio di pronta guarigione. Alle Autorità competenti rivolgiamo l'invito ad intervenire con la necessaria durezza e fermezza e, valutati i fatti, adottare le azioni opportune affinché in futuro simili episodi non si ripetano".

Il rappresentante OSAPP conclude dicendo "quello del piano terra del reparto infermeria continua a dimostrarsi uno "snodo" pericoloso, come organizzazione sindacale già in passato abbiamo chiesto interventi strutturali che ad oggi non sono stati presi in considerazione. Reputiamo che gli accessi presso il reparto anzidetto necessitino di maggiori filtri, speriamo che l'Amministrazione Penitenziaria stanzi i fondi necessari agli interventi strutturali del caso".

 

 

Link utili




 

Sondaggi



 

Bernardo Petralia Capo DAP

Rubrica a cura di Leo Beneduci 2 aprile 2020

Link al servizio completo


 

 

 


 

Questo sito si avvale dell'utilizzo di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.