CC PAVIA, tubercolosi nel sistema penitenziario

Come noto alla S.V. presso la Casa Circondariale di Pavia, si stanno verificando considerevoli casi di tubercolosi tra la popolazione detenuta e che tale situazione ha già destato preoccupazioni tra il personale di Polizia Penitenziaria che si sente preoccupato  da una possibile trasmissione del micro batterio della TBC.

 Tali preoccupazioni sono già stati sollecitati dallo stesso Signor Capo del  D.A.P. che con Lettera Circolare 00338111 del 29/11/2016  che ha inviato sollecitazioni ai Signori Direttori degli II.PP. (per il tramite dei Provveditorati Regionali) a dare corso alle azioni cui alla nota 0189852 del 28/5/2015 controllo della TBC nel sistema penitenziario e ciò ai fini della prevenzione e della diffusione del micro batterio della tbc.

 Considerata la delicatezza degli argomenti di cui si parla, si rimane nell’attesa di conoscere le eventuali iniziative poste in essere dalla S.V. a tutela della salute di tutto quel personale penitenziario esposto a maggiori rischi.

 Si coglie l’occasione per porgere distinti saluti.

 la Segreteria Regionale

Salvatore Giaconia

 

Link utili




 

Sondaggi



 

Bernardo Petralia Capo DAP

Rubrica a cura di Leo Beneduci 2 aprile 2020

Link al servizio completo


 

 

 


 

Questo sito si avvale dell'utilizzo di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.