Problematiche Gus-Web.

 L’O.S.A.P.P., Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria, Segreteria Regionale, ha ricevuto numerose e pertinenti lamentele dal personale relativamente l'utilizzo e la funzionalità del nuovo programma dei servizi nazionale il cd Gus-Web.

  Il personale di tutti i ruoli ci segnala:

            - in riferimento ai turni di servizio già svolti, l’impossibilità di verificare il riepilogo degli emolumenti maturati, ovvero il numero di ore di straordinario suddiviso per fasce, eventuali ore di straordinario extra, permessi fruiti ed anche le indennità accessorie. Pertanto, si ritrova obbligatoriamente costretto ad aspettare la visualizzazione del cedolino con il fine di effettuare tale controllo con almeno due mesi di differenza rispetto al servizio svolto;

            - nella scheda anagrafica del personale relativamente alla voce spettanze CO/RR/FS etc fruiti e/o da fruire vi è una discrasia sui totali visualizzati in quanto comprensivi delle spettanze già programmate per i mesi a venire e/o addirittura non ancora maturate ottenendo un risultato poco comprensibile alla lettura per i non addetti ai lavori. Pertanto, sarebbe più logico avere un riepilogo con resoconto totale aggiornato al mese in corso o alla data in cui viene effettuata la verifica.

   Altra doglianza sollevata da coloro che redigono i servizi riguarda l’atto della “convalida del servizio programmato dell' U.O." dalla quale non risultano nell’immediatezza eventuali coperture/scoperture dei posti di servizio o se vi sia del personale senza turno (servizio non compilato) o eventuali altre anomalie come per esempio posti di servizio coperti da più persone, quando in realtà ne sarebbe previsto solo uno.

            Si precisa inoltre che attualmente permane l’assenza dello strumento fondamentale che serve per la creazione dei servizi mensili del personale utile a livellare i turni di servizio nonché gli straordinari, i servizi serali e notturni tra coloro che appartengono Alcune statistiche del Gus-Web riportano dati incongruenti, nello specifico:

 Le aliquote operative visualizzate in fondo al brogliaccio mensile non coincidono con i totali di impiego, sia nel servizio programmato che nell’effettivo, con la reale esigenza del reparto, alterandone di fatto, il fabbisogno della U.O..

  Riguardo lo storico delle variazioni effettuate sui servizi del dipendente, viene visualizzato il nome dell’operatore che ha effettuato l’ultimo salvataggio ma non si riesce a risalire ad eventuali  modifiche effettuate sugli straordinari, permessi, presenze etc.., ovvero tutte le indennità accessorie, aggiunti e/o rimossi, ma vengono annotate solo le variazioni del posto/orario di servizio. La stessa anomalia risulta presente anche per gli accrediti e decurtazioni del prospetto riepilogativo dello straordinario e per gli accrediti e decurtazioni dei CO/RC etc

 Dalla stampa dei modelli 14/A non si comprende la gerarchia all'interno della unità operativa in quanto i nominativi del personale vengono elencati in ordine alfabetico. Pertanto, questa O.S. chiede un modello 14/A in ordine alfabetico a prescindere dall'unità operativa oppure suddiviso per anzianità di servizio. A tal proposito si rappresenta che l'immagine raffigurante la qualifica una volta stampata non è più distinguibile pertanto se ne chiede la sostituzione.            Durante l’inserimento di un permesso orario, ci viene segnalato che, per andare a buon fine bisogna inizialmente “allungare” l’orario di servizio del dipendente, facendo risultare come se per quel posto di servizio fosse prevista un’articolazione oraria differente rispetto a quanto stabilito dagli accordi sindacali.

    Qualora un dipendente richieda lo straordinario espletato di una singola giornata che venga aggiunto al proprio monte ore a recupero, lo stesso non potrà essere inserito direttamente dall'ufficio servizi, ma la richiesta dovrà essere lavorata manualmente alla fine del mese, con tutti gli errori che ne derivano.

    Appare quanto mai da stabilire in maniera chiara ed inequivocabile quale possa essere il compito di gestione del personale da parte dei coordinatori delle UU.OO. rispetto al Gus-Web.

   Allo stato attuale il Coordinatore di una UU.OO. può :

            - modificare/cancellare/aggiungere posti di servizio con anche la configurazione di tutte le relative spettanze, quali FESI, indennità accessorie, fasce orarie ed orario di servizio e le aliquote operative, appannaggio fino ad oggi di mera competenza dell’ufficio servizi.

            - Gestire l’anagrafica del personale assegnatogli compresa la movimentazione tra UU.OO. ed inteso anche come articolazione settimanale con anche la possibilità di trasferire i dipendenti ad altra UU.OO. causando la perdita della visualizzazione degli stessi dal brogliaccio mensile in corso.

   Secondo questa sigla, le sopraddette gestioni allo stato in capo ai coordinatori, debbano essere traslate esclusivamente all'ufficio servizi e quindi al Comandante di Reparto.

    Considerato l’aspetto innovativo del sistema Gus-Web, rispetto alla gestione dei servizi, sarebbe sicuramente da chiarire con apposite circolari che indichino i diversi aspetti per la gestione dello stesso, ovvero chiarire chi è incaricato all’attivazione/disattivazione delle utenze, la procedura per farlo, le voci da selezionare, i livelli di accesso e competenza etc...

  Va segnalato inoltre che l’interfaccia del Gus-Web visualizza troppi menù che non rispecchiano strettamente l'attività lavorativa dell'ufficio Servizi ma include anche competenze dell’Ufficio paghe piuttosto che della Segreteria del Personale, pertanto sarebbe opportuno “oscurarne” la visualizzazione per lasciarla al relativo Settore di competenza.

    Fiduciosi nella soddisfazione e quindi risoluzione di quanto segnalato si coglie l’occasione per porgere distinti saluti.

Giuseppe Bolena

V. Segretario Regionale OSAPP

 

Attachments:
Download this file (problematiche gus-web 27.08.2019.pdf)problematiche gus-web 27.08.2019.pdf[ ]105 kB

Link utili




 

Sondaggi



 

Bernardo Petralia Capo DAP

Rubrica a cura di Leo Beneduci 2 aprile 2020

Link al servizio completo


 

 

 


 

Questo sito si avvale dell'utilizzo di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.