Il Governo Conte compie 100 giorni....

e la Polizia Penitenziaria???

Assunzioni straordinarie e concorso sovrintendenti

Riforma delle carceri

Sul Nuovo Ordinamento Penitenziario

"Cattiva" Pol.Pen. Concorso Magistratura

Striscia La Notizia

Link utili




 

Sondaggi



 

 

 



RIPRENDE LA TRATTATIVA PER IL RINNOVO CONTRATTUALE 2016/2017 E 2018

Il Governo annuncia che si potranno trattare in maniera separata:

1) del rinnovo economico e delle specificità del Comparto Difesa e Sicurezza;

2) del rinnovo normativo.

Nel contempo il Governo chiarisce che non sarà ricompresa nei 2.850 miliardi di euro per i rinnovi contrattuali la vacanza contrattuale già in fruizione.

Il rappresentante del M.E.F. chiarisce inoltre, l'intenzione dell'esecutivo di destinare la maggioranza delle risorse alle voci fisse (Parametri e Indennità Pensionabile).

PERALTRO E GRAVEMENTE, LA PARTE PUBBLICA NON FORNISCE AI SINDACATI E AI COCER, LE TABELLE DEI CONTEGGI CHE PURE ALLA DATA ODIERNA DOVEVANO ESSERE DISPONIBILI...

Nella giornata odierna peraltro, erano già circolate voci in merito ad una divisione delle risorse di cui, il 48% sui parametri, il 42% dell'indennità pensionabile e il 10% su Straordinari e Fondo di Efficienza, per una somma complessiva che al netto avrebbe dovuto garantire le fatidiche 85 euro medie nette per addetto al Comparto esclusa, come già detto, la vacanza contrattuale già in fruizione.

Quanto invece si sta apprendendo in questo momento (senza avere modo di consultare schede e conteggi di alcun tipo), sarebbe di senso nettamente contrario tenuto conto che, ad esempio, i circa 97 euro medi per la Polizia Penitenziaria, sono comunque da considerarsi al lordo di IRPEF e delle Ritenute Assistenziali e Previdenziali.

Confronteremo quindi nelle prossime ore/giorni, i conteggi di un rinnovo contrattuale che si sta rivelando molto più misero di quanto di già povero ci aspettavamo.

 

Questo sito si avvale dell'utilizzo di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.