Riforma delle carceri

Sul Nuovo Ordinamento Penitenziario

"Cattiva" Pol.Pen. Concorso Magistratura

Striscia La Notizia

Link utili




 

 

 



Sondaggio

Come ti sembrano i nuovi distintivi di qualifica?
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
Totale dei voti:
Primo voto:
Ultimo voto:

 Non per la prima volta questa O.S. si rivolge alle autorità in indirizzo per chiedere interventi risolutivi o almeno possibili correttivi in merito alle gravissime e per certi versi inammissibili carenze che codesta Amministrazione denota riguardo alla fornitura al Personale di Polizia Penitenziaria di varie dotazioni

previste dalla vigente normativa ed indispensabili ad un regolare svolgimento dei servizi istituzionalmente demandati al Corpo di Polizia Penitenziaria e che da quando l’intera incombenza operativa è passata dalla ex Direzione Generale dei Beni e Servizi all’ attuale Direzione Generale del Personale e delle Risorse stanno dimostrando l’assoluta inettitudine dell’attuale Amministrazione penitenziaria nella gestione delle necessità di un Corpo di Polizia dello Stato qual è la Polizia Penitenziaria.

Nel concreto, peraltro, occorre riferirsi agli agenti in prova del 171* corso di recente assegnati agli istituti penitenziari che sono giunti presso le sedi penitenziarie del tutto sprovvisti di tesserini e placche di riconoscimento, nonché di gran parte delle pur previste dotazioni di vestiario che, addirittura e se in uso sono risultate delle misure più svariate e inappropriate agli specifici destinatari.

In ordine a quanto sopra, si invitano nuovamente le SS.LL. a voler disporre sia al fine di evitare le ennesime figuracce che gli appartenenti al Corpo riscuotono in ragione di tali disservizi e sia per gli opportuni ed urgenti accertamenti del caso presso la Direzione Generale del Personale e delle Risorse nonché a voler assumere tutte le pertinenti iniziative finalizzate ad apportare concreti miglioramenti ad una situazione che non trova alcuna spiegazione se non e come già più volte affermato nella concreta incapacità di organi centrali dell’Amministrazione penitenziaria di compiere fino in fondo il proprio dovere.

 In attesa, quindi, di sollecito riscontro in merito alle determinazioni adottate, si ringrazia e si inviano distinti saluti.

 

Leo Beneduci Segretario Generale OSAPP

 

Questo sito si avvale dell'utilizzo di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.