OSAPP S.G. - Richiesta di screening mediante tampone al Personale di Polizia Penitenziaria addetto a compiti operativi

OSAPP S.G. - Richiesta di screening mediante tampone al Personale di Polizia Penitenziaria addetto a compiti operativi

Richiesta di screening mediante tampone al Personale di Polizia Penitenziaria addetto a compiti operativi 24 marzo 2020

OSAPP BOLLATE - Emergenza Covid-19, riflessioni e necessità di fornire informazioni adeguate al personale di Polizia Penitenziaria

OSAPP BOLLATE - Emergenza Covid-19, riflessioni e necessità di fornire informazioni adeguate al personale di Polizia Penitenziaria

L’OSAPP, Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria, ritiene doveroso intervenire a proposito delle ultime notizie riguardanti i possibili contagi da Covid-19 che hanno interessato personale in servizio e/o accasermato presso la 2a Casa di Reclusione di Milano ed un detenuto ivi ristretto.

OSAPP BOLLATE - Grave aggressione ad appartenente al Corpo di Polizia Penitenziaria

OSAPP BOLLATE - Grave aggressione ad appartenente al Corpo di Polizia Penitenziaria

CARCERI/OSAPP: Detenuto aggredisce con morsi e graffi appartenente al Corpo di Polizia Penitenziaria Oggi, 28/02/2020, presso la 2a Casa di Reclusione di Milano "Bollate", si è consumata una grave aggressione in danno di un appartenente al Corpo di Polizia Penitenziaria.

OSAPP MONZA - Ennesimo intervento contro taglie di vestiario

OSAPP MONZA - Ennesimo intervento contro taglie di vestiario "sballate"

Fornitura capi di vestiario regione Lombardia - II atto.

OSAPP LOMBARDIA - Mancato pagamento voci accessorie cedolino paga gennaio 2020

OSAPP LOMBARDIA - Mancato pagamento voci accessorie cedolino paga gennaio 2020

Mancato pagamento delle voci accessorie (presenze e straordinari) sul cedolino paga di gennaio 2020

OSAPP SAN VITTORE - Programmazione piano ferie invernale

OSAPP SAN VITTORE - Programmazione piano ferie invernale

Programmazione piano ferie natalizio

OSAPP LOMBARDIA - Vestiario situazione disastrosa

OSAPP LOMBARDIA - Vestiario situazione disastrosa

Mancata fornitura di vestiario regione Lombardia                   

S.G. - Disagi e disorganizzazione

S.G. - Disagi e disorganizzazione

Milano San Vittore disagi e disorganizzazione 

OSAPP LOMBARDIA - Mancato pagamento orario mensa al rientro da piantonamento

OSAPP LOMBARDIA - Mancato pagamento orario mensa al rientro da piantonamento

Nota Provveditorato Regionale Prot.Inf.n. 2019/67214/Pers. del 03.09.2019 - Fruizione della MOS da parte del personale addetto al servizio NTP al termine del turno i servizio.

OSAPP LOMBARDIA - FESI 2018 contrattazione decentrata

OSAPP LOMBARDIA - FESI 2018 contrattazione decentrata

F.E.S.I. 2018 – Contrattazione decentrata

OSAPP PAVIA - Avviso del 30/08/2019 relativo all’ esecuzione del test di mantoux

OSAPP PAVIA - Avviso del 30/08/2019 relativo all’ esecuzione del test di mantoux

CC PAVIA, avviso del 30/08/2019 relativo all’esecuzione del test di mantoux.

OSAPP PAVIA - Tubercolosi nel sistema penitenziario

OSAPP PAVIA - Tubercolosi nel sistema penitenziario

CC PAVIA, tubercolosi nel sistema penitenziario

OSAPP LOMBARDIA - Invio d'ufficio personale dalla c.r. Opera e c.c. Monza per la c.c. di Bergamo interviene l'OSAPP

OSAPP LOMBARDIA - Invio d'ufficio personale dalla c.r. Opera e c.c. Monza per la c.c. di Bergamo interviene l'OSAPP

Provvedimenti di rinforzo organico c.c. Bergamo. Rif. note PRAP prot. 2019/55218 e 2019/55219

OSAPP MONZA - Abusi della Direzione che non vuole pagare lo straordinario....

OSAPP MONZA - Abusi della Direzione che non vuole pagare lo straordinario....

Urgente annullamento O.d.S. n.131 del 24.05.2019 Mensa obbligatoria di servizio per tutto il personale comandato al servizio n.t.p..

OSAPP LOMBARDIA - Patenti Ministeriali “categoria B e D” e relativi corsi di formazione

OSAPP LOMBARDIA - Patenti Ministeriali “categoria B e D” e relativi corsi di formazione

L’O.S.A.P.P., Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria, Segreteria Regionale, dopo un minuzioso monitoraggio, anche a seguito di numerose lamentele ricevute, segnala la grave carenza di patenti di guida categoria “D” ministeriale in Lombardia.

OSAPP MONZA  - Caserma Pastrengo della Polizia Penitenziaria

OSAPP MONZA - Caserma Pastrengo della Polizia Penitenziaria

L’O.S.A.P.P., Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria, Segreteria Regionale, da anni chiede un interessamento all'Amministrazione relativamente alla caserma Pastrengo di Monza.

OSAPP MONZA - Progetto riciclaggio per il benessere del personale

OSAPP MONZA - Progetto riciclaggio per il benessere del personale

Compattatori riciclaggio plastica e cartone.

OSAPP S.G. - Caserme delle Polizia Penitenziaria bis

OSAPP S.G. - Caserme delle Polizia Penitenziaria bis

Questa Organizzazione Sindacale non può che esprimere il più vivo compiacimento per il concreto interessamento della S.V. On.le in relazione ai lavori di ristrutturazione delle caserme della Polizia Penitenziaria in servizio presso la Casa Circondariale di Monza, i cui lavori, come da Lei preannunciato, inizieranno entro 60 giorni.

OSAPP BOLLATE - Ritrovamento droga

OSAPP BOLLATE - Ritrovamento droga

COMUNICATO STAMPA CARCERI/OSAPP - CARCERE (MODELLO) DI BOLLATE: RITROVAMENTO SOSTANZA STUPEFACENTE. Nella giornata di ieri 26 marzo, presso la 2a Casa di Reclusione di Milano "Bollate", la Polizia Penitenziaria ha "intercettato" dei movimenti sospetti, di soggetti detenuti, ritrovando 300 g circa di sostanza stupefacente pronta ad essere spacciata all'interno dell'istituto penitenziario.

OSAPP S.G. - Rinnovo invito per sopralluogo alle Caserme della Polizia  Penitenziaria

OSAPP S.G. - Rinnovo invito per sopralluogo alle Caserme della Polizia Penitenziaria

Questa Organizzazione Sindacale ormai da anni sollecita il Provveditorato Regionale dell'Amministrazione Penitenziaria per la Lombardia affinché provvedesse al ripristino di condizioni strutturali adeguate ed idonee per ciò che concerne gli alloggi collettivi di servizio destinati al Personale di Polizia Penitenziaria presso la Casa Circondariale di Monza.

OSAPP BUSTO - Replica a nota Direzione

OSAPP BUSTO - Replica a nota Direzione

Replica a nota Direzione di Busto Arsizio prot. n.4500 del 13.03.2019Violazione Protocollo d'Intesa Locale. O.d.S. n° 05 del 07.02.2019 O.d.S. n° 06 del 07.02.2019

OSAPP BUSTO - Violazione degli accordi e

OSAPP BUSTO - Violazione degli accordi e "strane" assegnazioni

Oggetto: Replica a nota Direzione di Busto Arsizio prot. n.4498 del 13.03.2019Violazione Protocollo d'Intesa Locale. O.d.S. n° 07 del 07.02.2019

OSAPP MONZA - Corso di Polizia Giudiziaria

OSAPP MONZA - Corso di Polizia Giudiziaria

Formazione del personale di polizia penitenziaria di Monza."Corso atti di Polizia Giudiziaria".

OSAPP S.G. - San Vittore Rapporti informativi ingiusti e sperequativi richiesta di intervento

OSAPP S.G. - San Vittore Rapporti informativi ingiusti e sperequativi richiesta di intervento

Casa Circondariale di Milano San Vittore - rapporti informativi del personale di Polizia Penitenziaria. Mancata valorizzazione delle competenze nei giudizi e cumulo dei ricorsi presso la commissione ex art. 50 d.lgs 443/92.

L'OSAPP diffida la Direzione della 2a CR di Milano Bollate - Cattiva gestione del personale di Polizia Penitenziaria femminile

L'OSAPP diffida la Direzione della 2a CR di Milano Bollate - Cattiva gestione del personale di Polizia Penitenziaria femminile

L'Osapp, Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria, con la presente ha il dovere di intervenire a proposito della gestione del personale femminile di Polizia Penitenziaria nonostante precorsa corrispondenza.

OSAPP MONZA - Assegnazione budget straordinario

OSAPP MONZA - Assegnazione budget straordinario

L’ O.S.A.P.P., Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria, Segreteria Regionale, chiede a questa Direzione il budget assegnato per lo straordinario da parte del Provveditorato Regionale nell'ultimo quinquennio alla Direzione di Monza.

OSAPP MONZA - Figli e figliastri

OSAPP MONZA - Figli e figliastri

Piano ferie invernale anno 2018-19.

OSAPP MONZA - Nota per il benessere del personale

OSAPP MONZA - Nota per il benessere del personale

Replica a nota Direzione 1490/sd del 17.01.2019 - Nota OSAPP 06/srMB/19 del 08.01.2019

  • OSAPP S.G. - Richiesta di screening mediante tampone al Personale di Polizia Penitenziaria addetto a compiti operativi

    OSAPP S.G. - Richiesta di screening mediante tampone al Personale di Polizia Penitenziaria addetto...

  • OSAPP BOLLATE - Emergenza Covid-19, riflessioni e necessità di fornire informazioni adeguate al personale di Polizia Penitenziaria

    OSAPP BOLLATE - Emergenza Covid-19, riflessioni e necessità di fornire informazioni adeguate al...

  • OSAPP BOLLATE - Grave aggressione ad appartenente al Corpo di Polizia Penitenziaria

    OSAPP BOLLATE - Grave aggressione ad appartenente al Corpo di Polizia Penitenziaria

  • OSAPP MONZA - Ennesimo intervento contro taglie di vestiario

    OSAPP MONZA - Ennesimo intervento contro taglie di vestiario "sballate"

  • OSAPP MONZA - Nota su pessime condizioni del posto di lavoro

    OSAPP MONZA - Nota su pessime condizioni del posto di lavoro

  • OSAPP LOMBARDIA - Mancato pagamento voci accessorie cedolino paga gennaio 2020

    OSAPP LOMBARDIA - Mancato pagamento voci accessorie cedolino paga gennaio 2020

  • OSAPP SAN VITTORE - Programmazione piano ferie invernale

    OSAPP SAN VITTORE - Programmazione piano ferie invernale

  • OSAPP LOMBARDIA - Vestiario situazione disastrosa

    OSAPP LOMBARDIA - Vestiario situazione disastrosa

  • S.G. - Disagi e disorganizzazione

    S.G. - Disagi e disorganizzazione

  • OSAPP LOMBARDIA - Mancato pagamento orario mensa al rientro da piantonamento

    OSAPP LOMBARDIA - Mancato pagamento orario mensa al rientro da piantonamento

  • OSAPP LOMBARDIA - FESI 2018 contrattazione decentrata

    OSAPP LOMBARDIA - FESI 2018 contrattazione decentrata

  • OSAPP PAVIA - Avviso del 30/08/2019 relativo all’ esecuzione del test di mantoux

    OSAPP PAVIA - Avviso del 30/08/2019 relativo all’ esecuzione del test di mantoux

  • OSAPP PAVIA - Tubercolosi nel sistema penitenziario

    OSAPP PAVIA - Tubercolosi nel sistema penitenziario

  • OSAPP LOMBARDIA - Gus-web molteplici problematiche

    OSAPP LOMBARDIA - Gus-web molteplici problematiche

  • OSAPP LOMBARDIA - Invio d'ufficio personale dalla c.r. Opera e c.c. Monza per la c.c. di Bergamo interviene l'OSAPP

    OSAPP LOMBARDIA - Invio d'ufficio personale dalla c.r. Opera e c.c. Monza per la c.c. di Bergamo...

  • OSAPP MONZA - Abusi della Direzione che non vuole pagare lo straordinario....

    OSAPP MONZA - Abusi della Direzione che non vuole pagare lo straordinario....

  • OSAPP LOMBARDIA - Patenti Ministeriali “categoria B e D” e relativi corsi di formazione

    OSAPP LOMBARDIA - Patenti Ministeriali “categoria B e D” e relativi corsi di formazione

  • OSAPP MONZA  - Caserma Pastrengo della Polizia Penitenziaria

    OSAPP MONZA - Caserma Pastrengo della Polizia Penitenziaria

  • OSAPP MONZA - Progetto riciclaggio per il benessere del personale

    OSAPP MONZA - Progetto riciclaggio per il benessere del personale

  • OSAPP S.G. - Caserme delle Polizia Penitenziaria bis

    OSAPP S.G. - Caserme delle Polizia Penitenziaria bis

  • OSAPP BOLLATE - Ritrovamento droga

    OSAPP BOLLATE - Ritrovamento droga

  • OSAPP S.G. - Rinnovo invito per sopralluogo alle Caserme della Polizia  Penitenziaria

    OSAPP S.G. - Rinnovo invito per sopralluogo alle Caserme della Polizia Penitenziaria

  • OSAPP BUSTO - Replica a nota Direzione

    OSAPP BUSTO - Replica a nota Direzione

  • OSAPP BUSTO - Violazione degli accordi e

    OSAPP BUSTO - Violazione degli accordi e "strane" assegnazioni

  • OSAPP MONZA - Corso di Polizia Giudiziaria

    OSAPP MONZA - Corso di Polizia Giudiziaria

  • OSAPP S.G. - San Vittore Rapporti informativi ingiusti e sperequativi richiesta di intervento

    OSAPP S.G. - San Vittore Rapporti informativi ingiusti e sperequativi richiesta di intervento

  • L'OSAPP diffida la Direzione della 2a CR di Milano Bollate - Cattiva gestione del personale di Polizia Penitenziaria femminile

    L'OSAPP diffida la Direzione della 2a CR di Milano Bollate - Cattiva gestione del personale di...

  • OSAPP MONZA - Assegnazione budget straordinario

    OSAPP MONZA - Assegnazione budget straordinario

  • OSAPP MONZA - Figli e figliastri

    OSAPP MONZA - Figli e figliastri

  • OSAPP MONZA - Nota per il benessere del personale

    OSAPP MONZA - Nota per il benessere del personale

Rubrica a cura di Leo Beneduci 2 aprile 2020

Link al servizio completo


 

Le SCUSE, il D.A.P. ed IL MINISTRO...DOVE SONO??? CI PENSA SALVINI???

SULLE ASSUNZIONI DELLA POLIZIA PENITENZIARIA
NON GIOCATE CON I NUMERI!!!

Dramma Uniformi

Il Governo Conte compie 100 giorni....

e la Polizia Penitenziaria???

Assunzioni straordinarie e concorso sovrintendenti

Link utili




 

Sondaggi



 

 

 



UNA GRAVISSIMA RIVOLTA DEI DETENUTI CON ATTI DI VIOLENZA SUGLI AGENTI DI POLIZIA PENITENZIARIA E GRAVI DANNI ALLA STRUTTURA RESA INAGIBILE, DANNI INCALCOLABILI

Tutto è iniziato Sabato 7 marzo c.a., quando i detenuti del carcere pavese hanno iniziato a manifestare con urla, schiamazzi battitura delle inferriate e gettando oggetti fuori dalle celle. Ma l’atto di protesta dopo alcune ore era rientrato dopo una mediazione con Stefania D’Agostino Direttore dell’Istituto Penitenziario.

Ma Domenica 8 marzo verso le 19,00 è esplosa una protesta divenuta in pochi minuti una rivolta. Si perché gran parte dei detenuti si è ribellata contro il personale di Polizia Penitenziaria, infatti, hanno iniziato a usare chiari atti di violenza distruggendo le vetrate delle postazioni di servizio degli Agenti e usando gli estintori a polvere per farli soccombere, costringendo di fatti gli Agenti retrocedere (due Agenti per 50 detenuti).

Attimi di panico dove si è pensato che gli Agenti fossero stati presi in ostaggio, ma in realtà uno ha cercato di mettersi in salvo e l’altro invece, che era svenuto per aver inalato le polveri dell’estintore è stato trasportato da un detenuto presso il piano terra per consentire i soccorsi.

Tuttavia i detenuti rivoltosi si sono impossessati delle chiavi delle celle hanno aperto tutti i detenuti che in pochi minuti hanno raggiunto i cancelli di sbarramento del piano terra riuscendo poi di fatto a oltrepassare le postazioni rompendo le vetrate (vetro doppio) dei box per poi giungere ed accedere in alcuni laboratori di lavorazione, dove si sono impossessati di utensili come il flex per il taglio del ferro, motosega, picconi, vanghe e ogni altro genere di utensibili. Poi hanno raggiunto il deposito dove sono custodite le bombolette di gas tipo camping e da lì hanno iniziato a distruggere pareti dei locali docce, divelto termosifoni dell’impianto di riscaldamento, rottura dei quadri elettrici, impianto di videosorveglianza e comunque tutto quello che hanno trovato sulla loro strada.

I rivoltosi hanno appiccati il fuoco in più punti tanto che è stato necessario chiedere l’intervento dei vigili del fuoco.

La situazione è divenuta drammatica tant’è che è stato necessario richiedere il supporto di altre forze di polizia e carabinieri intervenuti a salvaguardia del perimetro dell’istituto per contrastare evasioni e protezione dell’ordine pubblico. Gli Agenti di Polizia Penitenziaria erano impegnati in prima linea per salvaguardare ogni possibile azione di evasione di massa, è tutelare i vigili del fuoco impegnati a spegnere i focolai d’incendio. Gli Agenti di Polizia Penitenziaria hanno dovuto evacuare anche alcuni detenuti rimasti intrappolati all’interno delle celle e che rischiavano la vita a causa dei fumi sprigionati dagli incendi. Insomma veri atti di guerriglia e uno scenario apocalittico quando una cinquantina di detenuti sono saliti sui tetti del Penitenziario col chiaro atteggiamento di lanciare sfide rispetto alle loro richieste.

Sul luogo sono intervenute diverse Autorità cittadine tra cui il Procuratore della Repubblica dr. Venditti, il Magistrato di Sorveglianza Dr.ssa Gandini, il Prefetto e il questore.

Il Procuratore ha cercato di instaurare un dialogo con i rivoltosi che avevano presentato le loro richieste che riguardavano alcune loro singole posizioni come la concessione dei permessi e di altri benefici di legge per una loro possibile liberazione in misure alternative alla detenzioni, hanno manifestato il loro dissenso alla sospensione dei colloqui con i loro familiari per effetto delle misure contro il covid 19, hanno chiesto di poter effettuare i tamponi per  il monitoraggio del coronavirus.

Le richieste sono state raccolte, ma gli stessi chiedevano degli immediati provvedimenti a garanzia di quanto avevano chiesto ed hanno manifestato che fin quando non avessero ottenuto una conferma avrebbero continuati nei loro chiari intenti.

Ovviamente la situazione era già degenerata e quindi al Direttore dell’Istituto è rimasta la scelta di ordinare agli Agenti di Polizia Penitenziaria di intervenire per ripristinare la sicurezza.

Gli Agenti di Polizia Penitenziaria erano schierati, alcuni in equipaggiamento antisommossa, altri privi di ogni tipo di protezione, perché ahimè non c’è adeguato armamento per tutti.

Verso le 3,30 di questa notte i detenuti vista la situazione e l’ordine di rientrare, sono rientrati nelle loro rispettive celle, ad accezioni di alcuni che hanno continuato a sfidare ed opporsi al personale, tanto che è stato necessario, in pochissimi casi, l’uso della forza.

Dopo che i detenuti sono stati chiusi nelle loro rispettive celle, si è potuto vedere l’ingente danno procurato alla struttura, la cui stima rimane incalcolabile e sicuramente la struttura non ha problemi di agibilità con riferimento agli impianti elettrici, riscaldamento e di sicurezza.

Durante la rivolta i detenuti hanno appiccato il fuoco su qualche automezzo della Polizia Penitenziaria.

Un vero è proprio scenario di guerriglia e lascia poco spazio a qualsiasi commento o considerazione.

Questa mattina stanno proseguendo le operazioni di sicurezza, attraverso perquisizioni personali e generali per motivi di sicurezza.

Altre operazioni per individuare i promotori della rivolta, ma giunge notizie che al momento verranno trasferiti ad altri Istituti solo una ventina di detenuti, un numero che ci sembra esiguo e ridicolo poiché il personale non può garantire nemmeno il minimo regime di sicurezza stante la gravità dei danni alla struttura che non permette nemmeno di percorrere i luoghi in normali regimi di sicurezza sia per i lavoratori sia per i detenuti. Una vera è propria emergenza che potrà essere affrontata, a nostro giudizio, solo con lo sfollamento di massa, per consentire i lavori di ripristino della componente strutturale.

Questa mattina anche il personale di Polizia Penitenziaria è apparso stremato nelle forze perche hanno lavorato duramente per oltre 24 ore di servizio.

Infine, spiace constatare, che ieri sera nel particolare momento di difficoltà,  il Provveditore Regionale per gli istituti della Lombardia o un suo delegato  non si sono presentati alla grave situazione che stava accadendo, tralasciando con questo ogni altra considerazione.

Il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria non è ancora intervenuto a dichiarare lo stato di emergenza carceri, malgrado quanto già accaduto negli II.PP. di Salerno, Napoli, Modena, Bari, Pavia e quello che attualmente stà accadendo a Foggia e in altri Istituti, dove le proteste e le rivolte pare si diffondano a macchia d’olio.

La Segreteria Regionale 

Salvatore Giaconia

Questo sito si avvale dell'utilizzo di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.